Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Luttazzi’ Category

Non chiedetemi cosa ci faccia qua seduto a scrivere questo articolo, ma devo.
Io – nel caso vogliate sapere il colpevole di ciò – sono stato segnalato da ElfoBruno. 😀

Partiamo col regolamento:

Brillante weblog è un premio assegnato ai siti ed ai blog che risaltano per la loro brillantezza sia per quanto riguarda i temi, che per il design. Lo scopo è quello di promuovere tutti nella blogosfera mondiale!

1. Al ricevimento del premio, bisogna scrivere un post mostrando il premio e citare il nome di chi ti ha premiato mostrando il link del suo blog;

2. Scegli un minimo di 6 blog che credi siano brillanti nei loro temi o nel loro design. Esibisci il loro nome e il loro link ed avvisali che hanno ottenuto il Premio “Brillante Weblog”.

3. (facoltativo) Esibire la foto o il profilo di chi ti ha premiato e di chi viene premiato nel tuo blog.

Partiamo col dire che col cazzo che vado a segnalare alla gente che è stata nominata da me, tanto non gliene fregherebbe nulla. Segnalo i blog e basta, se qualcuno si accorge di essere stato nominato e ha 10 minuti di tempo da buttare per fare una classifica, tanto meglio.

E visto che non sono una blogstar, non servirebbe a nulla segnalare solo i “piccoli” blog, quindi mi scateno e linko anche blog famosi (che possono pure risultare scontati ma, oh, è quello che voglio mettere).

1 – comincio direttamente da ElfoBruno e non è per sdebitarmi. Sforna articoli praticamente ogni giorno e sono tutti degni di una lettura (alcuni anche più d’una).

2 – Metilparaben perchè non faccio in tempo a pensare una cosa che lui l’ha scritta. E l’ha scritta meglio di quanto io l’abbia pensata.

3 – Buraku lo nomino anche se non sempre sono d’accordo con lui. Intendiamoci, sono spesso d’accordo (ho avuto modo di citare almeno un paio di volte alcuni suoi post durante discussioni politiche), però anche quando non sono d’accordo non posso fare a meno di notare quanto argomenti le sue idee in maniera intelligente.

4 – Ilaria.. potrei argomentare con un “perchè sì” e sarebbe più che sufficiente. Vabbè, snocciolo almeno un paio di motivazioni: uno dei motivi per cui la nomino è perchè i tre blog qua sopra li ho scoperti grazie a lei, altro motivo è che il suo “consiglio vivamente” e il suo “tumblr” sono fonte inasauribili di citazioni, foto e articoli degni di nota. And so on..

5 – Greenwich perchè, anche se sforna pochi articoli, alcuni di questi sono vere perle. Perchè quando scrive è – spesso – una gioia leggerlo.

6 – Luca perchè ha una satira e un umorismo luttazziano e a me, Luttazzi, piace.

E qua concludo, anche se ne avrei altri da citare (praticamente dovrei citare tutti quelli che seguo via feed). Sarà per la prossima volta. 🙂

Annunci

Read Full Post »

Non scopro l’acqua calda se dico che la Carfagna si è fatta strada a suon di pompini, dico solo che, ora che l’hanno piazzata al ministero delle Pari Opportunità, io mi aspettavo una dose annua di fellatio gratis (al grido di “più pompini per tutti”). Non so, potevano fare una sorta di Carta Sociale: invece di trattare su 400 miseri euro all’anno mettevano in ballo una cinquantina di pompini annui. Perchè cos’è ‘sta storia che c’è chi si diverte e chi no? Dove sta la mia parte? Pari opportunità per tutti, cribbio.

E se le donne reclamano una Carta Sociale per i cunnilingus gliela si concede, chè qua non si sta a guardare in faccia a nessuno (anche perchè durante un rapporto orale si è impegnati a far altro).

Read Full Post »

Cazzo, più di un mese che non scrivo.

“Si è preparato con un articolo bomba, uno di quegli articoli capaci di smuovere le coscienze e far scendere in piazza la gente” – penserà forse qualche ingenuotto.

Manco per l’anticamera del cervello.
Parlo ancora di chiavi di ricerca, altrochè.

Le puntate precedenti le trovate qua sotto:

Il sorpasso
L’allungo
La vittoria

(pssst.. se qualcuno avesse un’idea per il titolo da attribuire al prossimo articolo che parlerà di chiavi di ricerca ne sarei felice, che qua non so più come andare avanti con la serie)

Ma ecco le chiavi di ricerca.. dopo una lunga (5 minuti) selezione (mi sono bendato e ho scelto a caso) ecco a voi le chiavi di ricerca:

la follia di berlusconi
quale, di grazia? Potrei andare avanti per ore a scrivere e non arriverei nemmeno a metà

video di gente pazza omicida
O.O

uomo timido sintomi
“dottore dottore, sono malato” – “che ha?” – “arrossamento delle guance e invisibilità in luoghi affollati” – “ahia, sembra essere un brutto caso di timidezza. Deve cominciare a pensare al testamento”

come dire vaffaculo
vuoi che ti faccia lo spelling? V-A-F-F-A-C-U-L-O | vi-a-effe-effe ‘nculo. Se invece hai bisogno di un aiuto visivo, allora c’è anche un video.

odio la mia bruttezza
pensa te quando odiamo noi la tua, di bruttezza 🙄

dove s’è cacciato bin laden
mezzo mondo che lo sta cercando, mancava cercarlo anche su internet

luca pesenti suicidio
è questo che volete? O_o Sono mica un emo io..

culi.culi.
il nuovo codice mors: scordatevi la linea e il punto, arriva il culo e il punto (presumibilmente G)

LE TETTE DI LUTTAZZI
quella gran topolona di Luttazzi.. 🙄

binetti topless
c’è un’immagine più orrida di questa? Brr

foto cazzi amputati
brrrrrrrrrrr questa è decisamente più orrida. Forse. 🙄

a 38 anni avevo voglia di cazzi giovani
maddai? Chiamami al numero 338/92XXXXX :mrgreen:

EDIT:

foto tette flavia
ehm.. Flavia.. qua c’è gente che chiede di te. 😆

Read Full Post »

O meglio: il Governo è caduto. Prodi si è dimesso. Stanno arrivando.

E chi interpreta la parte dei mangiamorte? Ovviamente il trio Fini-Bossi-Casini, capitanati dal malefico Silvio Berlusconi, anagramma di “brutto pezzo di merda, sei la rovina dell’Italia, che tu possa morire fra atroci sofferenze!”.
Dite di no? Vabbè..

In ogni caso, c’è poco da dire: il Governo Prodi ha fatto male.
Che poi, ragionandoci, ha sì commesso molti errori e credo che l’elettorato di sinistra ne sia conscio, ma ciò che pesa di più sugli elettori di sinistra credo che sia lo sconforto.
Dopo i 5 orribili anni di fascismo light berlusconiano tutti noi ci si aspettava una svolta, una sferzata che rimettesse l’Italia in carreggiata. Purtroppo non c’è stata.

A onor del vero il compito di Prodi è apparso proibitivo fin da subito: una coalizione talmente eterogenea che si temeva potesse cadere anche solo al bar, nella decisione di quale brioche fosse meglio: marmellata o crema? Con Mastella che sarebbe saltato fuori con la storia della cioccolata..

C’era, nonostante tutto, fiducia prima delle elezioni. Fiducia per i sondaggi che davano il centro-sinistra in netto vantaggio, fiducia per la sconfitta di Berlusconi. Fiducia che, ahimè, si è persa il giorno stesso delle elezioni.
Eravamo (io e i miei compagni di classe) a scuola con la radiolina per seguire gli exit-pool che, in un primo momento, davano alla sinistra una vittoria netta, nettissima.
Arrivato a casa, la tragedia: la destra aveva rimontato. La sinistra aveva vinto, ma con una maggioranza così risicata che, si diceva, sarebbe bastato un raffreddore che lasciasse a casa un parlamentare e il governo sarebbe caduto.

La soluzione più logica, a questo punto, sarebbe stata quella di fare la riforma elettorale e riandare al voto, ma i politici ci tengono alla poltrona, non la mollano per così poco.

E così si sono avuti questi quasi due anni di Governo, due anni pieni di tentativi di spallate dal centrodestra senza che mai il Governo cadesse. Alla fine ci ha pensato Mastella: che se l’infili nel culo la sua brioche al cioccolato!

L’ultima delusione resta il PD. Questo partito, con un acronimo così simpatico da ricordare una bestemmia, mi aveva riempito di fiducia. Finalmente un partito unico di sinistra, ci sarebbero state meno lotte, meno diatribe, ci si sarebbe mostrati compatti alla gente.
Invece il PD è stato ancora più una delusione di quanto non lo sia stato il Governo Prodi. Partendo dall’intenzione di Veltroni di fare un’intesa con Berlusconi, per finire con la Binetti. Non farò un carosello per le vie della mia città alla morte della Binetti (questo è un onore che riservo a Berlusconi e all’Imperatore Palpatine), ma sicuramente un sorriso ben più che abbozzato solcherà il mio volto e, perchè no, potrei anche stappare una bottiglia di birra (lo spumente lo tengo per la morte di Bossi e di Fini, Casini non lo degno nemmeno di un bicchiere d’acqua..).

Resta il fatto che, delusione a parte, il Governo ha fatto male: nessuna legge elettorale è stata fatta, non è stata fatta una legge che ripenalizzasse il falso in bilancio, non è stata fatta una legge contro il conflitto di interessi o contro l’immunità parlamentare. Stavano provando a fare una legge per la riforma delle telecomunicazioni (per chi non lo sapesse ancora: Rete4 occupa delle frequenze abusivamente, dovrebbe sloggiare da quel posto; ma, si sa, a Berlusconi piace l’abusivismo..), ma non hanno fatto in tempo.

Per non parlare dei diritti civili! Ammetto che non ho capito i Dico; non li ho capiti. Per quanto ne so i Dico non hanno ragione d’essere. Per cui se ci fosse una buon’anima che abbia la pazienza di spiegarmeli, sapete come contattarmi.
In ogni modo c’è chi dice che i Dico fossero solo una “scusa” per regolarizzare le coppie omosessuali. Se fosse solo per questo io sarei stato contrario.
Sì perchè se fosse stato così, sarebbe stato solo un compromesso, una mancanza di coraggio da parte del Governo che aveva paura a pronunciare la parola “matrimonio” nella stessa frase in cui è presente la parola “omosessuale”.
A me i compromessi non piacciono più di tanto, avrei preferito (e avrei ampiamente appoggiato) se il Governo avesse proposto il matrimonio omosessuale e, ovviamente, anche l’adozione da parte di coppie omosessuali.

Stesso discorso per l’eutanasia. Hanno politicizzato il caso Welby senza mai prendersi l’onere di fare un discorso serio (con consecutiva proposta di legge) sull’eutanasia.

Non è stato nulla di tutto ciò, e l’Italia resta un paese incivile.

(altro…)

Read Full Post »

No, l’argomento principale di questo post non è la Chiesa. Il titolo è solo una citazione di una battuta tratta da un monologo di Luttazzi andato in onda qualche giorno fa su La7.
Come? Non l’avete mai sentito?
Ah, già, colpa mia. Questa battuta, come il monologo da cui è tratta, non è potuta andare in onda perchè Luttazzi è stato cacciato da La7.
Bastardi.

Ma passiamo ai fatti:
come da me preannunciato, sabato 3 novembre Luttazzi ha cominciato il suo nuovo programma, Decameron, su La7. In questa occasione e nelle quattro che seguirono (con annesse repliche) il programma fa ottimi ascolti.

Sabato 1 dicembra va in onda su La7 la quinta puntata di Decameron. All’interno dello show Luttazzi pronuncia la seguente battuta.

Domanda: “Daniele, dopo quattro anni di guerra in Iraq, 3970 soldati americani uccisi, 85mila civili iracheni ammazzati e tutti gli italiani morti sul campo anche per colpa di Berlusconi; Berlusconi ha avuto il coraggio di dire che lui, in fondo, era contrario alla guerra in Iraq. Ma come si fa a sopportare una cosa del genere?”
Risposta:
“Come si fa a sopportare una cosa del genere? Io ho un mio sistema. Pensa a Giuliano Ferrara dentro una vasca da bagno con Berlusconi e Dell’Utri che gli pisciano addosso, Previti che gli caga in bocca e la Santanchè in completo sadomaso che li frusta. Va già meglio, no?”

Il tutto è visionabile in questo video.
(altro…)

Read Full Post »

Ritorno dopo un lungo periodo di assenza con un articolo non troppo impegnativo. Ho altri articoli in cantiere, ma aspetteranno ancora.

Questo articolo è una sorta di seconda parte di un mio precedente articolo: Il sorpasso.
Quindi avrete capito che si parla un’altra volta di … chiavi di ricerca! 😀

Le prime chiavi saranno quelle “sessuali” (quelle che vanno alla stragrande su questo blog 🙄 ), le altre varie ed eventuali. 😛

Buona lettura …

(altro…)

Read Full Post »

O meglio, tornerà!

Sì perchè è ormai ufficiale il suo ritorno in TV su La7!

Ora … non vi stò a dire le sensazioni che ho provato alla notizia … direi che è stato una sorta di orgasmo intellettuale (e ci mancava poco che fosse fisico 😛 ). Mi sono messo a saltellare e urlicchiare per casa come una tredicenne idiota quando vede Scamarcio … francamente patetico, ma almeno io avevo una scusa più che buona. 🙄

Allora … la notizia è di qualche tempo fa, prima dell’estate addirittura, e si parlava di Ottobre. Ottobre è arrivato, siamo a metà, e le prima indiscrezioni ci parlano del 3 Novembre come ufficiale data d’inizio. Speriamo bene.

Ma partiamo dall’inizio, da dove Luttazzi (qui il suo blog) ci aveva lasciati. Ci aveva lasciati per “colpa” di questa (sacrosanta, splendida, sublime) intervista.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »