Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Schifo Aperto’ Category

Ora, in questo post dovrei stare attento. Sì perchè la Cassazione ha sentenziato che dire “mi fai schifo” ad una persona è un’ingiuria punibile per legge.

Questo forse dovrebbe fermarmi dal dire: “Mario Giordano mi fai schifo!!!!!”? Dovrei forse impedirmi che chiunque lavori per Schifo Aperto mi faccia schifo?!

No, non mi ferma, per il semplice motivo che Giordano & co. non sono persone … sono dei parassiti della società che vivono sulle tragedie altrui, si cibano del dolore dei parenti delle vittime. E tutto questo in favore degli ascolti.

Ma si sà, “sfortunatamente” non muoiono molte persone ogni giorno e non ci sono sempre storie tristi e strazianti da raccontare. Come tappare i buchi di un rotocalco che non può riempire 25 minuti solo con dei drammi?

Ma semplice!! Sì può parlare del tempo!! E cosa si può dire?? Che fa caldo!!

Eh sì, fa caldo … siamo in estate e fa caldo … notevole … non me lo sarei mai aspettato … degno proprio dei titoli di apertura, no?! E non sto mica parlando di un servizio di 2-3 minuti sul caldo (già ampiamente eccessivi), sto parlando di 2-3 servizi di 5 minuti l’uno!!

Ma anche col caldo non ci riempi un rotocalco (sì, chiamarlo Tg mi fa schifare di me stesso … non vorrei essere costretto ad auto-denunciarmi in Cassazione per questo), cosa dire allora?? Beh, fa caldo, quindi si può andare in spiaggia; e cosa si vedono in spiaggia??

Tette & culi!! Ma che bello!! Anche lì 10 minuti sui topless e sulla cellulite delle vip! Aahh … non posso vivere se non vedo che la Ventura ha la cellulite! Ma che scherziamo!?!

Ma mi chiedo … sono forse l’unico?!? No!! Ce ne sono molti altri che come me la vedono allo stesso modo (fortunatamente, devo dire … altrimenti mi sarei già suicidato!) come potete vedere dal blog che vi ho linkato. Ma noi siamo sono solo ragazzi … agli occhi delle persone importanti noi ragazzi non contiamo un cazzo … si sà …

Ma da oggi possiamo contare su una mano d’autore: Giorgio Bocca che dalle pagine de “Il Venerdì” (settimanale de “la Repubblica“) si lancia in un tirata contro il mio “amato” rotocalco:”Si sa che parlare del tempo è un modo per riempirlo, il tempo” e ancora “Il caldo è un evento che non stupisce e non diverte nessuno, la solita occasione per mostrare le chiappe delle italiane in bikini e anche senza. Con il presentatore che intervista il medico di turno al Policlinico e gli fa dire quattro scemenze sulle scottature”.

Il discorso di Bocca è certamente più generale del mio personalissimo attacco a Schifo Aperto, ciò non toglie che lanci frecciatine al rotocalco da me tanto odiato.

E mi scaglio contro Schifo Aperto solo perchè voglio tacere di Merdignolo, perchè voglio tacere che alle 22:30 non si fanno vedere solo tette e culi, ma si fanno anche vedere ballerine che si lanciano in bollenti strip tease, in provocatorie simulazioni di atti sessuali; perchè voglio tacere del fatto che quando il rinomato Financial Times si scaglia contro la strumentalizzazione della donna in Italia (qui l’articolo), loro fanno un reportage dall’Inghilterra dove si cerca dimostrare che:”Gli inglesi ci giudicano male, noi non strumentializziamo le donne”
Evidentemente hanno la coda di paglia …
E voglio tacere di come hanno realizzato questo servizio! Mostrando tette e culi inglesi!!

Qualcuno vada a dire a Giordano che mostrare tette e culi quando si cerca di dimostrare che non si strumentalizza la donna è come sfoggiare un Rolex e nel contempo affermare di non aver rubato quello stesso Rolex 5 minuti prima.
È da completi incapaci.

Che qualcuno glielo dica, per favore.

Annunci

Read Full Post »